Il Palazzo

Titol

In pieno centro storico, a poche centinaia di metri da piazza Maggiore e delle Due Torri, Palazzo Boncompagni(ora Benelli) è situato in Via del Monte 8.

Nel Palazzo nacque Papa Gregorio XIII, che prima fu Cardinale Ugo Boncompagni, e che visse qui – nel palazzo di famiglia - fino alla salita al soglio pontificio il 13 maggio 1572. Costruito per iniziativa di suo padre - Cristoforo Boncompagni - nel 1537, il Palazzo fu terminato nel 1548 e si contraddistingue per la sobria facciata di impianto ancora quattrocentesco e il grande portale decorato. Sul portale del 1545 figura l'insegna papale di Gregorio XIII, Ugo Boncompagni.

Particolare del portale

Storia e Architettura

Il disegno del nucleo originario di Palazzo Boncompagni potrebbe essere opera dell’architetto senese Baldassarre Tommaso Peruzzi (1481-1536), ma il suo completamento ed ornamento, sia per l’interno che per l’esterno, vanno riferiti - secondo molti studiosi - a Jacopo Barozzi, detto il Vignola (1507-1573).

Quest’ultimo, architetto e teorico, tra gli esponenti più importanti del Manierismo, è celebre per la realizzazione di edifici di grande eleganza, e per aver definito con estrema chiarezza il concetto di ‘ordine architettonico’ nella sua celebre Regola delli Cinque Ordini d'Architettura, uno dei trattati architettonici più influente e diffuso di tutti i tempi.

Per il loro vigore e maturità, sia figurativa che strutturale, sono attribuiti al Vignola sia la splendida scala elicoidale che la conclusione del loggiato con il portale d’accesso alla scala; la decorazione in cima al finestrotto, sopra la porta, appare analoga a quelle che il Vignola progettò per Palazzo dei Banchi (Bologna).
Nel 1575, anno giubilare, Papa Gregorio XIII Boncompagni commissionò, a testimonianza dell’affetto per la sua città natale, un affresco che raffigura la mappa di Bologna, posto nella Sala omonima nel cuore dei Palazzi Apostolici, tra gli appartamenti privati del Papa e gli uffici della Segreteria di Stato: tra tutti, l’unico edificio non religioso che appare con il tetto dorato, è proprio Palazzo Boncompagni.

Via dal Monte

Palazzo Boncompagni si affaccia su Via del Monte, nota in passato come Canonica di San Pietro, o anche semplicemente Canonica. La sede del Monte di San Pietro occupa lo spazio ove erano le case comuni dei Canonici di San Pietro, il che spiega l'origine di Canonica o Via Canonica.

Con la riforma toponomastica del 1873/78 la via venne ribattezzata Via del Monte, per la presenza del Monte di Pietà (o di San Pietro) sul lato destro della via, entrando da via Indipendenza

Palazzo Boncompagni

via del Monte 8 – Bologna
051 236760 - info@palazzoboncompagni.it

Follow Us

Info

Cookie Policy ITA - ENG
Credits